Questo sito usa i cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Le info sulla tua navigazione sono condivise con queste terze parti. Navigando nel sito accetti l'uso dei cookie.


Di Rav Alberto Sermoneta

Nella parashà che leggeremo questa settimana, viene narrata la storia di Korach.
Korach nonostante appartenesse alla tribù dei Leviti e sebbene avesse un incarico di prestigio in quella famiglia, non si accontentò e scatenò contro Mosè ed Aaron, una ribellione di massa.
Ma cosa realmente fece Korach nei confronti di Mosè e del popolo?
Il traduttore per eccellenza del testo biblico Onkelos, traduce il termine “va – ikkach – e prese” con il termine “va itpelag – si separò” , cioè, anche secondo l’opinione di Rashì, prese se stesso, Datan e Aviram e si allontanò dal resto del popolo che riconosceva in Mosè ed Aaron rispettivamente l’ autorità rabbinica e quella politica.