Questo sito usa i cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Le info sulla tua navigazione sono condivise con queste terze parti. Navigando nel sito accetti l'uso dei cookie.

Di Rav Alberto Sermoneta

Senza ombra di dubbio, la parashà di toledot è una delle più affascinanti del libro di Bereshit.
In essa si delinea tutta la storia e le opere del popolo ebraico, che prenderà il nome proprio dal protagonista della storia narrata, Giacobbe - Israel.
Nella seconda parte della parashà, viene descritta la benedizione che Isacco in punto di morte impartisce a Giacobbe, invece che ad Esaù , dopo che Rebecca aveva organizzato lo scambio di persone.

Di Rav Alberto Sermoneta

Dammi per favore dal rosso di questo rosso..."
Nel commento dello Zohar ci si domanda il motivo per cui in questo versetto è ripetuta per due volte la parola rosso - adom.

Di Rav Alberto Sermoneta


"vajokhal vajesht vajaqom vajelakh vaivez 'Esav et ha bekhorà - e mangiò, bevve, si alzò, se ne andò e disprezzò Esaù la primogenitura".

Di Rav Alberto Sermoneta

"E ti conceda il Signore dalla rugiada del cielo e dalla parte grassa della terra e abbondanza di olio e mosto" (bereshit 27; 28).

Di Rav Alberto Sermoneta

"vajokhal vajesht vajaqom vajelakh vaivez 'Esav et ha bekhorà - e mangiò, bevve, si alzò, se ne andò e disprezzò Esaù la primogenitura".

Di Rav Alberto Sermoneta

"Ve elle toledot Itzchaq ben Avraham, Avrahàm holid et Itzchaq - E queste sono le storie di Isacco fihlio di Abramo, Abramo generò Isacco" (bereshit 24)

Di Rav Alberto Sermoneta

La parashà ci narra della nascita e della vita dei gemelli più famosi della nostra storia: Giacobbe ed Esaù.
Gran parte della parashà racconta della lotta per la primogenitura tra l'uno e l'altro fratello, e della benedizione che Isacco impartisce a Giacobbe, colui che in seguito sarà chiamato Israel, avendo acquistato da suo fratello la primogenitura.